Botulino

Botulino

Che cos’è il botox?

Il botulino, meglio conosciuto come botox, è un farmaco che contiene come principio attivo la tossina botulinica di tipo A, una molecola di origine batterica utilizzata in medicina per la cura di molteplici patologie. Infatti, se iniettato in piccole quantità in determinati muscoli, il Botox non è velenoso, ma agisce come rilassante, cioè distende i muscoli con effetti che possono durare anche per diversi mesi. Dal 2001 ne è stato autorizzato l’uso in medicina estetica, con risultati ottimali nel trattamento delle rughe d’espressione (definite anche “dinamiche”) a livello della fronte, degli occhi, sopra il naso.

Quando utilizzare il botulino?

Nello spiegare il suo utilizzo, è opportuno sottolineare che il botulino è ideale per correggere solchi causati dall’azione dei muscoli mimici, ma è fortemente sconsigliato nel trattamento delle rughe da invecchiamento cutaneo. Si rende quindi necessario, prima di utilizzare questo trattamento, considerare:

-il tipo di pelle del paziente;

-lo spessore della cute;

-la profondità e la gravità delle rughe.

Fatte   queste dovute valutazioni, la tossina botulinica rappresenta una terapia sicura e ripetibile nel tempo che agisce eliminando la causa delle rughe d’espressione, rilassando temporaneamente quei muscoli del volto che contraendosi causano le rughe, e quindi rendendole meno visibili. Spesso può essere associata alle iniezioni di acido ialuronico per avere un risultato ancora più performante.

Le rughe d’espressione

Le rughe d’espressione sono le prime a formarsi sul nostro viso, a causa dei movimenti dei muscoli mimici, che provocano per ogni espressione che produciamo movimenti di contrazione e rilassamento della pelle. Le rughe d’espressione si concentrano quindi maggiormente sui lati della bocca, sugli occhi e sulla fronte. Alcune delle cause principali possono essere:

-troppo sole, preso in modo sconsiderato;

-scarsa cura della pelle e fumo;

– movimento d’espressione che si assumono con il proprio volto, a causa di stress e altri fattori secondari.

Il trattamento

Il trattamento con la tossina botulinica è reversibile, dura pochi minuti e non lascia postumi visibili che possano impedire l’immediata ripresa delle attività quotidiane. Questo spiega il grande successo e la rapida diffusione in campo estetico di questo trattamento.

Dopo quanto una seduta mostra i suoi benefici?

Il trattamento di botulino inizia a fare effetto dopo 3-4 giorni e raggiunge il suo massimo dopo circa un mese: i risultati sono temporanei e dopo 4/5 mesi si potrà ripetere il trattamento, sempre in modo sicuro e efficace.

Per quanto tempo la pelle può godere di effetti positivi? 

Gli studi clinici hanno dimostrato che gli effetti possono vedersi fino a 4-6 mesi per individui di sesso maschile, mentre permangono un po’ meno tempo nelle pazienti di sesso femminile, intorno ai 3-5 mesi.

La durata, prima della naturale degradazione, può dipendere da:

-tipo di botulino e quantità utilizzata;

– caratteristiche singolari del paziente, tra cui età, esposizione al sole o alle lampade UV, fumo, capacità della muscolatura della pelle di neutralizzare la tossina.

Quali rughe possiamo trattare con il botulino?

Il botox può essere utilizzato per il trattamento di:

-rughe interciliari o glabellari

-rughe frontali

-zampe di gallina

-sopracciglia abbassate o aggrottate

-iperidrosi, ovvero eccessiva sudorazione di mani, ascelle, piedi.

Sicurezza

Nessuna preoccupazione ci deve essere nell’uso di questo prodotto: negli ultimi 20 anni infatti sono stati eseguiti in America e nel mondo milioni di trattamenti a base di questa sostanza, senza mai aver avuto conseguenze degne di nota. Per questo motivo ci si può affidare ad esperti del settore e avvicinarsi a questo trattamento con tutta serenità. Il dottor. Gianlorenzo Orazi effettua interventi con la tossina botulinica da anni ed è pronto a fornirvi tutte le informazioni del caso prima di eseguire il trattamento.