Trucco estetico permanente o micropigmentazione

Trucco estetico permanente o micropigmentazione

La micropigmentazione è un tatuaggio estetico utilizzato per modificare e ridefinire la forma di labbra, occhi e sopracciglia in caso di trucco semipermanente ma può avere anche valenza medicale per mascherare cicatrici, vitiligine, alopecia o calvizie.

I pigmenti sono rigorosamente sterili e monouso, presentano lo straordinario vantaggio di essere estremamente tollerabili. La produzione esclusiva in laboratorio, infatti, ne determina totale biocompatibilità e raffinatezza, a garanzia di un prodotto di altissima qualità. I pigmenti e le attrezzature sono quindi rigorosamente sterili e monouso.

Il dolore è un fattore assolutamente soggettivo e individuale ma l’esperienza del centro Salus Medica, con l’impiego di prodotti ed attrezzature all’avanguardia da parte di personale qualificato, riduce la sensazione di fastidio praticamente a nulla.

Ecco le principali caratteristiche del trucco permanente:

  • viene utilizzato per modificare, ridefinire e quindi valorizzare la forma di sopracciglia, occhi e labbra;
  • è impiegato per mantenere i precedenti lavori in forma perfetta e valutare eventuali variazioni legate alla moda, alla morfologia o al gusto personale;
  • può essere applicato anche per eseguire il camouflage di cicatrici e vitiligine, per pigmentare il cuoio capelluto in caso di alopecia e calvizie, per ricostruire l’areola mammaria in seguito ad interventi chirurgici, in questi casi l’operatore di trucco permanente lavora a stretto contatto con un medico;
  • è adatto a donne e uomini di qualsiasi età che desiderano mettere in risalto, definire o correggere alcuni lineamenti del volto per migliorare il proprio aspetto;
  • viene inoltre indicato per chi indossa lenti a contatto, per chi soffre di allergie ai tradizionali prodotti da trucco e per gli atleti di qualsiasi disciplina;
  • risulta essere la formula corretta per valorizzare uno o più tratti del volto, risultando estremamente naturale;
  • diventa l’eccezionale alleato del make-up quotidiano e d’occasione;
  • ha la caratteristica di essere “permanente” per un periodo di tempo variabile tra i 6 e i 18 mesi, a seconda del tipo di pelle, della tecnica applicata, della zona trattata e del pigmento impiegato. Per un risultato sempre perfetto, visibile e naturale, si consiglia di sottoporsi ad un trattamento di ritocco circa 12 mesi dopo la prima seduta.